Categorie

#telodiceClaudio (che anche un commerciante oggi deve essere Social)

abbigliamento curvy

Claudio (per me CLOD) è un amico di sempre, ci conosciamo fin dai tempi dell’asilo, siamo cresciuti insieme tra oratorio, gite, vacanze, feste di compleanno e capodanni nel suo mega garage. Anche i miei 18 anni li ho festeggiati da lui. Raramente permetto di storpiare il mio nome (Rosa è Rosa!) a lui è concesso. Mi chiama #Rorò ;-) . Quando sono al paesello, vedo Claudio praticamente ogni giorno perchè la mia casa è sulla strada che da casa sua porta al suo negozio. È una persona creativa, attiva che non riesce a stare ferma. La scuola non gli è mai piaciuta, Anderson lo definirebbe un Makers! Ha fatto il portiere (professionista), gioca benissimo a basket, suona la batteria, la chitarra, il basso… ah, ovvio, è un autodidatta. Non si ferma mai, deve sempre fare qualcosa… Io in questo lo capisco benissimo e forse per questo io e Claudio siamo sempre andati d’accordo.

abbigliamento curvy

Io e Claudio durante il Carnevale del lontano 1994

C’è la crisi? E io investo su di me, sul mio futuro. E’ questo il momento giusto!

Oggi Claudio è sposato, ha una bellissima famiglia ed è il proprietario di un negozio di abbigliamento per donne #curvy che grazie a lui sta andando stra-bene! Il suo negozio si chiama Leonardi Abbigliamento – Siamo Forti per Taglie Forti (payoff inventato da lui ovvio). Poi succede che un giorno, si ferma sotto casa e facciamo due chiacchiere. Claudio mi parla della crisi e del perché proprio ora abbia deciso di investire nella sistemazione del proprio negozio e nella promozione di tipo social:

‘io credo che è proprio quando siamo in periodo di crisi che si debba investire, in maniera oculata certo, ma è ora il momento per emergere sugli altri’.

Concordo, ci scambiamo alcune idee e poi, in una tranquilla giornata estiva, ti combina questo:

Io mi son ribaltata dalla felicità quando l’ho visto, giuro (anche se si dice haSHtag eh!!), orgogliosa di lui e del suo spirito di iniziativa. (Per la cronaca, ha già pubblicato un nuovo video e i progressi si son già fatti vedere…).
#telodiceClaudio sarà ‘casalingo’, sarà da sistemare, è chiaramente work in progress, ma a mio avviso è solo da premiare e soprattutto è da prendere come esempio da parte di tutti gli imprenditori e commercianti che seduti sulla sedia, continuano solo a lamentarsi che le cose non vanno, che c’è la crisi e che la stanno subendo inermi. Non per tutti è così, lo sappiamo. Non voglio generalizzare ci mancherebbe, ma mi riferisco soprattutto a chi è parte della zona in cui abito: Como. Fare Social Media marketing a Como non è semplice, non perchè non ci siano opportunità, ma a causa della chiusura mentale che troppo spesso limita le possibilità di PMI e imprenditori. Fortunatamente qualcosa sta cambiando, o meglio, c’è gente come Claudio che capisce che non si sta parlando solo dell’aprire in autonomia e con facilità una fan-page su Facebook, ma di concetti ben più ampi e profondi. Siamo dinnanzi a un cambiamento epocale. Chi si adatta vince, chi sta fermo soccombe. Altre vie non ce ne sono.

Occhio però: #telodiceClaudio che non esiste in Fai-da-Te!

Attento però, Claudio ha reagito, non è stato semplice nemmeno per lui, ma ha capito che da solo avrebbe faticato. Non è il suo lavoro stare sui social media e si è rivolto a me. Claudio, come ti dicevo, è una persona molto autonoma che deve sperimentare direttamente. Abbiamo quindi deciso di intraprendere un percorso che è partito con alcuni momenti di formazione a lui dedicati e che si sta pian piano sviluppando e adattando anche al suo modo di essere. Ognuno, ogni singola attività commerciale o artigianale, ogni PMI ha il suo percorso: diffida da chi ti propone ‘pacchetti di Web Marketing o Social Media Marketing all-inclusive’, è un consiglio spassionato, ma ne parlerò in altri post.

Lo stupore e la soddisfazione dei primi risultati

(ogni riferimento a fatti realmente accaduti non è casuale!)

‘Rorò, sai cos’è successo oggi?’
‘No, Clod dimmi’
‘Scendi che ti dico’
‘Ok arrivo’
‘È arrivata una ragazza da Cantù perché voleva comprare un cappello che avevo fotografato e pubblicato su facebook’
‘Bello!’
‘sì, il cappello costava… bo non ricordo nemmeno più’
‘eh… quindi”
‘non ci conosceva, le sono piaciute le proposte in negozio e ha acquistato un botto di roba, incredibile!’
‘Claudio, non è incredibile, è la potenza dei Social Network’
‘eh poi era contenta perché l’ho consigliata, seguita…’
‘eh certo #telodiceClaudio… chi altri?’
#telodiceClaudio?’
‘certo! #telodiceClaudio è il tuo hashtag è perfetto: sei tu la chiave del tuo successo! (come direbbero i miei amici di Sestyle specializzati in personal branding)’
‘personal…che?!’
‘Dai Clod, vediamoci la prossima settimana che iniziamo a fare sul serio ora eh…’

Buttati che è Social-morbido!

La collaborazione con Clod è iniziata così e ora ci aspettano tante belle iniziative autunnali. E con te? Cosa aspetti a darti una mossa? Non dire che non sai come contattarmi eh… al limite cerca Clod… #telodiceClaudio!

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

Commenti

  1. avatar@Sarfetta

    Siamo evoluti veramente solo quando TUTTI si rendono conto che stiamo evolvendo.

    Bravissimo Claudio e Bravissima Rosa!
    Il target è bello ampio, peccato si ristringa solo a quella zona geografica. Fare un e-commerce?

  2. avatarlamiacasetta

    Bello! Anche a Verona il digital non sta andando tanto forte, specie per i negozi. Ho una sorella che ha una cartoleria, se solo riuscissi a farle capire cosa significa internet… Che le posso dire? Ciao

  3. avatarChefhoratio

    Bello e chiaro visto tutto avere avuto queste possibilità ai miei anni di lavoro ……..grande Claudio (conosciuto anche da piccolo portiere -professionista -complimenti per tutto anche a Rosa —saluti e un abbraccio —in culo alla balena -poverina-per tutto