"Il futuro è semplice, è la gente che è troppo complicata..."
Da CEO a CXO, oggi per poter guidare la trasformazione nei modelli di business è necessaria una nuova figura aziendale che abbia grande sensibilità e sappia percepire, unire il sentore dell'azienda, i prodotti/servizi che propone, al cliente. Oggi c'è bisogno di Manager dell'esperienza.
Il segreto del successo di Mark Zuckerberg? La cultura dell'errore come processo aziendale e collettivo. In pratica, da soli, non si va da nessuna parte! (Sciur Bianchi ... se lo dice Mark...)
I big data senza un'analisi del dato fatta con criterio, a cosa servono? A nulla! Ecco le mie riflessioni e un ebook gratuito di SAS Italy per approfondire un tema ormai imprescindibile nelle PMI: il Data Management
La scorsa settimana ho partecipato a un evento a Milano organizzato da Adecco in cui sono stati presentati i risultati di una ricerca commissionata a Community Media Research dal titolo 'Gli italiani e il lavoro a tempo indeterminato, tra miti desideri'. Da ex-dipendente, passata a essere imprenditrice, poi ancora dipendente e infine nuovamente consulente, il tema dell'assunzione che si incrocia con la possibilità di crescita personale, sviluppo delle proprie competenze, meritocrazia da sempre mi tocca e coinvolge per questo credo che ci sia ancora molto da fare, non credi?
Al SAS Forum ho incontrato Michela Guerra, Regional Head Digital Marketing, Content & Communication SAS Italy e ne è nata una piacevole chiacchierata/intervista su temi che ci stanno a cuore: cultura digitale, sviluppo e innovazione delle imprese. Il tema della cultura è centrale, ma attenzione caro sciur Bianchi: l'analisi dati è rappresenta il futuro della tua azienda, se questo treno non lo prendi tu, ci penserà un tuo competitor.